sismabonus 110%

ESEMPIO PRATICO DI SISMABONUS 110%

Il podcast di riferimento è stato realizzato con la collaborazione di Antonello Chiaradonna, responsabile dell’assistenza tecnica su EDILUS.

In questo articolo, tratteremo l’argomento  in merito a interventi di riduzione rischio sismico.

Ricordiamo che le agevolazioni del Superbonus 110% sono concesse per tipologie di interventi, e nella fattispecie gli interventi per il SISMABONUS sono incasellati nella categoria C4, e perciò disciplinati dal comma 4 dell’art 119 del DL 34/2020, e si applicano agli edifici ubicati nelle zone SISMICHE ai sensi dell’OPCM 3519/2006.

GUIDA SISMA BONUS

LA PERCENTUALE DI DETRAZIONE prevista dal SISMABONUS DIPENDE DA DIVERSI PARAMETRI:

  1. Per interventi effettuati dal 1° Gennaio 2017 al 31 Dicembre 2021 (ai sensi dell’art 16bis, comma 1, lettera i) su edifici situati nelle zone 1,2 e 3, per costruzioni adibite ad abitazioni o unità produttive, e per cui non si prevede NESSUNA RIDUZIONE DI CLASSE di rischio sismico, spetta una detrazione nella misura del 50%, fino a un ammontare delle spese non superiore a 96.000 euro, per unità immobiliare per ciascun anno.
  2. Per interventi con una riduzione del rischio sismico con passaggio AD UNA CLASSE DI RISCHIO INFERIORE spetta una riduzione del 70% della spesa.
  3. Laddove ci sia una riduzione che determini un passaggio di 2 CLASSI DI RISCHIO INFERIORI spetta una riduzione dell’80%
  4. Se l’intervento è realizzato su parti comuni di edifici condominiali le detrazioni spettano per il 75% e l’85% (in caso riduzione di una o due classi di rischio sismico).

IL RISCHIO SISMICO

La classe di rischio sismico associata ad un edificio risponde alla valutazione di 2 parametri:

  1. LA VULNERABILITÀ SISMICA (ossia la capacità di garantire la sicurezza della vita umana rispetto ad eventi sismici con elevato periodo di ritorno) -INDICE IS-V;
  2. IL RISCHIO SISMICO (ossia la capacità di limitare i danni economici rispetto ad eventi sismici mediamente frequenti) -INDICE PAM.

Le classi di rischio vengono identificate con le lettere dalla A+ alla G (in ordine crescente di rischio).

Il calcolo delle classi di rischio avviene seguendo 2 metodi:

– METODO CONVENZIONALE: attraverso il metodo convenzionale andiamo a calcolare il passaggio di una o più classi di rischio, e si può portare in conto qualsiasi tipologia di intervento;

– METODO SEMPLIFICATO: il metodo semplificato è applicato solo in casi specifici (edifici in muratura), garantisce il passaggio al massimo di una classe di rischio, e riguarda esclusivamente interventi locali.

INTERVENTI STRUTTURALI

INTERVENTI DI MIGLIORAMENTO: lavori antisismici che consentono di aumentare i livelli di sicurezza della struttura esistente, anche senza raggiungere i livelli di sicurezza previsti dalle vigenti norme tecniche. L’INDICATORE DI RISCHIO DEVE INCREMENTARE DI 0,1

INTERVENTI DI ADEGUAMENTO: opere che consentono di incrementare i livelli di sicurezza preesistenti nell’edificio oggetto di intervento, raggiungendo uno specifico indice di rischio minimo

L’INDICATORE DI RISCHIO DEVE ESSERE ≥1

NOVITÀ SUPERBONUS

Al fine di usufruire delle misure di cui agli articoli 119 e 121 del DL 34/2020 occorre utilizzare i nuovi modelli disponibili sul sito https://bim.acca.it/

-È richiesta apposita polizza assicurativa secondo le modalità di cui al citato articolo 119, comma 14 

-Al fine di usufruire dell’opzione sismabonus 110 cessione del credito, il direttore dei lavori emette il SAL (secondo le regole dell’art. 121), redigendolo secondo il modello di cui all’allegato 1.

-Il SAL costituisce l’attestazione di conformità di quanto eseguito al progetto depositato, come asseverato dal progettista, per l’ottenimento dei benefici fiscali previsti nei casi di intervento in corso, a condizione che l’importo ed il numero dei SAL siano conformi a quanto previsto dal citato articolo 121, comma 1-bis.

Vi invitiamo, come sempre ad approfondire i temi trattati sul blog di Acca Software, https://bim.acca.it/, dove potrete inoltre scaricare i nuovi modelli per inoltrare le domande relative al Superbonus 110%.