episodio4-100

ASSEVERAZIONE E ASSICURAZIONE PROFESSIONALE

Una perizia asseverata è, in linea generale, una dichiarazione con cui un tecnico garantisce la veridicità della documentazione.

La dichiarazione del professionista può essere di tipo:

SEMPLICE: redatta e firmata da un tecnico che pero non appone alcuna asseverazione circa il contenuto;

ASSEVERATA: quando il tecnico assevera la veridicità del contenuto;

GIURATA: quando il tecnico assevera la validità delle informazioni e firma davanti ad un pubblico ufficiale.

Per quanto riguarda gli interventi trainanti dell’ECOBONUS e per gli interventi trainati occorre asseverare il rispetto dei requisiti e la corrispondente congruità delle spese sostenute in relazione agli interventi agevolati.

Per gli interventi di cui al comma 4 dell’art 119, e quindi SISMABONUS, occorre asseverare l’efficacia degli stessi finalizzata alla riduzione del rischio sismico e la corrispondente congruità delle spese sostenute in relazione agli interventi agevolati.

ASSEVERAZIONE TECNICA ECOBONUS

La dichiarazione sottoscritta e quindi l’asseverazione di un tecnico abilitato, ai sensi e per gli effetti degli art. 47, 75 e 76 del DPR 445/2000 attesta che:

°gli interventi di cui ai commi 1, 2 e 3 dell’articolo 119 del DL 34/2020 sono rispondenti ai requisiti Decreto Requisiti Ecobonus,

°vi sia congruità dei costi degli stessi interventi, anche rispetto ai costi specifici di cui all’articolo 3, comma 2, del Decreto Requisiti Ecobonus.

ELEMENTI ESSENZIALI DELL’ASSEVERAZIONE

Nel decreto asseverazioni si fa riferimento innanzitutto all’asseverazione del tecnico, alla PEC per ricevere le dichiarazioni, al massimale della polizza professionisti che viene allegata e agli importi degli interventi oggetto delle asseverazioni stesse.

ASSEVERAZIONE ENEA

L’asseverazione Ecobonus viene compilata telematicamente sul portale messo a disposizione dall’ENEA, mediante i modelli allegati.

Tale asseverazione può avere ad oggetto interventi conclusi oppure può riferirsi ad uno specifico stato di avanzamento (nello specifico il primo SAL deve far riferimento ad almeno il 30% dell’importo complessivo dell’intervento; il secondo SAL ad almeno il 60%).

CONTROLLI ASSEVERAZIONE DI CONFORMITÀ

L’ENEA effettua controlli su tutte le asseverazioni per interventi avviati prima del 1° Luglio. Quindi se si usufruisce del Superbonus 110%, l’ENEA ha l’obbligo di verificarne le asseverazioni.

ASSEVERAZIONI RELATIVE AD INTERVENTI PER SISMABONUS

Nel DM 329 del 6 Agosto 2020 si fa riferimento in particolare all’allegato B, che riguarda la fase della progettazione e in cui viene definita la classificazione del rischio sismico della costruzione.

In seguito, e quindi in corso d’opera, ciascun professionista (DIRETTORE DEI LAVORI E COLLAUDATORE), attesteranno il rispetto di alcuni requisiti.

IL DIRETTORE DEI LAVORI compilerà il modello B1, che fa riferimento ai diversi SAL.

Al COLLAUDATORE STATICO spetta la compilazione del modello B2.

SANZIONI

Ai soggetti che rilasciano dichiarazioni infedeli si applicano delle sanzioni penali laddove il fatto costituisca reato.

Inoltre è prevista una sanzione amministrativa pecuniaria per ciascuna asseverazione infedele resa.

ASSICURAZIONE PROFESSIONISTA

La norma prevede la stipula di una polizza professionisti di assicurazione con un massimale adeguato al numero di asseverazioni/attestazioni rilasciate dal tecnico. La non veridicità delle asseverazioni/attestazioni comporta la decadenza del beneficio.

Nella fattispecie, il dl 34 all’art 119 prevede un’espressa copertura assicurativa che tuteli il cliente e il bilancio dello Stato.

Chi assevera la congruità dei costi e la conformità dei requisiti tecnici deve perciò stipulare una polizza assicurativa con un massimale adeguato a:

-numero delle asseverazioni/attestazioni rilasciate;

-importi degli interventi oggetto delle attestazioni con massimale di almeno 500.000 euro.

TIPOLOGIE DI ASSICURAZIONE PROFESSIONALE

Esistono 2 tipi di assicurazioni professionali:

FORMULA A RISCHI NOMINATI: nel contratto si elencano una serie di aventi assicurati.

FORMULA ALL RISK: non è previsto un elenco specifico ma una descrizione dell’evento che può determinare il sinistro. La polizza risponde di ogni evento tranne di quelli esclusi esplicitamente.

CONCETTI ESSENZIALI NELL’AMBITO DELLE ASSICURAZIONI

FRANCHIGIA: è l’importo prestabilito che in caso di sinistro resta a esclusivo carico dell’assicurato.

SCOPERTO: rappresenta la percentuale del danno che resta a carico dell’assicurato in caso di sinistro.

RETROATTIVITÀ: fa riferimento al caso in cui il danno si manifesta nel corso della vigenza della polizza ma come conseguenza ad un evento precedente alla stipula della polizza.

ULTRATTIVITÀ: fa riferimento al caso in cui il danno si manifesti dopo la scadenza della polizza come conseguenza di un evento che si è verificato nel periodo in cui la polizza era vigente.

Ribadiamo come sempre la nostra gratitudine ai dott. Nicola Furcolo e Chiara Roberto di Acca Software per gli aggiornamenti sul tema del Superbonus 110%, e vi ricordiamo che al link bim.acca.it, potete trovare i podcast da cui hanno origine i nostri articoli, con ulteriori approfondimenti e argomentazioni.